Big Bang Passion: la festa esplosiva di Passion Brewery

Quando arriva un compleanno, c’è solo una cosa da fare: festeggiare con gli amici…meglio se con una birra artigianale, meglio se trentina, meglio se la si beve direttamente in birrificio, meglio se c’è musica e qualcosa di buono da mangiare.

Ecco gli ingredienti perfetti che animeranno Big Bang Passion, la festa organizzata dal Passion Brewery per sabato 15 settembre a partire dalle 12.00 per celebrare il compleanno di Marco, il birraio di casa. Da mezzogiorno si apriranno le spine, con i primi 2 fusti offerti dal birrificio e ci saranno 3 food truck pronti a cucinare le loro specialità fino a mezzanotte. Per l’occasione il birrificio ha brassato una Pale Ale chiamata Buba Gamp Gamp, molto beverina con note di freschezza esaltate da sentori di bergamotto. Il programma prevedere poi nel pomeriggio visite guidate al birrificio e musica dal vivo: dalle 17 saliranno sul palco i Beavers from Mars e poi a seguire i Joy Holler. All’imbrunire risuoneranno i beat elettronici di Roby M Rage che spaziano tra techno e minimal.

Per chi proprio avesse tanta sete, oltre alle birre di Brew Passion, ci sarà anche il Birrificio Rethia con le proprie birre tra cui segnaliamo di provare la Pacific Pils, ottima per rinfrescarsi in queste (ultime, sic!) serate estive.

Il Bing Bang Passion è anche un’occasione per celebrare i primi sei mesi di vita del birrificio. Abbiamo fatto tre chiacchiere con Marzio, una delle tra anime di Brew Passion per tracciare un primo bilancio di questo inizio.

Allora questa avventura come sta andando?
Devo dire che sono stati sei mesi positivi, abbiamo avuto un buon riscontro sulle birre e questo è la cosa che per noi è più importante.

In questi mesi avete proposto una decina di birre diverse, non sono forse un po’ troppo?
Per noi è stata un palestra perchè abbiamo potuto misurarci su stili diversi e proporre referenze one shot. L’estate poi lascia spazio anche a birre stagionali più adatte alle giornate calde. Abbiamo poi voluto sperimentare le basse fermentazioni che ci hanno dato soddisfazioni ma richiedono tempi di maturazione piuttosto lunghi. 

Vi siamo venuti a trovare qualche volta e abbiamo visto che la tap room è piuttosto frequentata. Una formula che funziona quindi?
Dobbiamo dire di sì. Abbiamo la fortuna che circa il 70% delle birre viene consumato direttamente qui da noi con un rientro immediato. La gente ritorna volentieri e apprezza il fatto di poter parlare direttamente con i produttori e scoprire le nostre novità.

Immancabile domanda finale…Quali sono le prossime mosse?
Vorremmo subito reinvestire i frutti di questi mesi in nuovi tank per poter proporre i nostri prodotti con regolarità. Come ho detto, adesso acquisteremo dei tank nuovi ma l’obiettivo è quello di stabilizzarci un po’ sulla produzione, mantenendo una certa continuità nelle birre che offriamo. Poi comunque ci terremo sempre aperta la possibilità di birre speciali o stagionali.

Per tutte le informazioni di dettaglio su Bing Bang Passion consultate la pagina dell’evento su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + dodici =