Il virus non ferma i birrifici: come far arrivare a casa una birra artigianale trentina

Questo è un periodo di emergenze personali, umane ed economiche che sta coinvolgendo tutta la penisola. Il comparto della birra artigianale, come tanti settori produttivi, è ovviamente toccato in maniera diretta da questa fase così delicata: i pub, le tap room, la ristorazione in generale sono chiusi, tutto fermo, ma comunque è possibile far continuare la catena che unisce i birrifici ai consumatori. Il virus non ferma la passione e la voglia di degustare una birra artigianale trentina, nettare ristoratrice per giornate impegnative come queste. Per chi sta finendo le scorte oppure semplicemente per provare qualche nuova referenza ecco una serie di promozioni per ricevere direttamente a casa la nostra amata bevanda:

  • Birrificio Pløtegher: sul sito è possibile ordinare online con un 20% di sconto usando il codice NOVIRUS per una consegna direttamente a casa con corriere. Altrimenti si può utilizzare la pagina facebook o telefono /whatsapp (Matteo 348-5229632)
  • BioNoc’: dal Primiero è possibile far arrivare le birre direttamente casa senza costi di spedizione per qualsiasi importo con uno sconto del 20%. Per chi ordina prima del 3 aprile ci sarà un ulteriore coupon sconto del 10% da usare per un ordine successivo, cumulabile con lo sconto già attivo.
  • Birra del Bosco: per ogni ordine online ci sarà uno scontro del 15% con consegna gratuita per ordini superiori ai 50€. Basta inviare una email a info@birradelbosco.it con nome, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono per il corriere e ovviamente le lista delle birre.
  • Km8: il birrificio noneso consegna direttamente a casa nella zona di Val Sole, Val di Non e Piana Rotaliana praticando uno sconto del 20% sul prezzo di listino di per un cartone di 12 birre da 33 cl o da 6 per il formato da 75 cl. I contatti sono su facebook o email (birrakm8@birrakm8.com).
  • Birra Fon: per non lasciare gli “affezionati” a gola asciutta è partito un servizio di consegna a domicilio in Val di Non e Sole.  Basta scrivere su facebook, instagram, email (info@birrafon.com) o telefono (349 4372943 o 349 4325296). I prodotti arriveranno a casa senza nessuna spesa di consegna.
  • Teddy bier: per gli acquisti online il birrificio moriano pratica uno sconto del 20% su una fornitura di 6 bottiglia da 75cl.
  • Birrificio Rethia: parte la consegna a casa per tutti i residenti del comune di Vallelaghi e di Trento. Basterà scrivere a nicola@birrificiorethia.it ed ogni mercoledì avrete le vostre birre direttamente a casa.
  • Barbaforte consegna gratuitamente a domicilio a Folgaria e nei comuni vicini  (info@barbaforte.it ) o al numero 335693648). Per quelli più distanti si può sempre ordinare una spedizione.
  • Maso Alto ha appena lanciato lo shop online per acquisti a distanza mentre su Trento e dintorni la consegna è a domicilio e gratuita. Basta scrivere una mail a info@masoalto.com.
  • Passion Brewery ha iniziato un servizio di “beer delivery” nel formato growler da litro che viene riempito il giorno stesso della consegna. Il prodotto si conserva per 3-4 settimane. Per tutti i dettagli basta consultare il sito del birrificio.
  • Leder effettua consegne gratuite a domicilio dal lunedì al venerdì nel comune di Ledro mentre per la zona di Riva-Arco consegna venerdì pomeriggio, con prenotazione degli ordini entro mercoledì sera.
  • Arimanni propone la consegna gratuita nella zona della Valsugana e Trento per  l’acquisto di una scatola da 12 bottiglie 33 cl oppure 6 bottiglie 75 cl (anche con birre miste a vostra scelta). Basta chiamare il  347 8671794, mandare un’email a info@birrificiodegliarimanni.it o andare sullo shop online.
  • 5+  Sono  partite le consegne a domicilio del birrificio 5+! Al costo di 40€ propongono un box di 12 birre, combinate a vostro piacimento. Consegna in tutto il Trentino, fatevi avanti! Per informazioni e ordini: 377 1197197 (anche WhatsApp e Telegram). Pagamento in contanti o tramite POS alla consegna.
  • Birrificio del Chiese consegna a domicilio gratuitamente.

Segnaliamo inoltre un’altra bella iniziativa proposta da BioNoc’. Da qualche giorno è partito il progetto “Accademia BioNoc'”, una serie di lezioni sulla birra artigianale, una al giorno, da ricevere direttamente via email. Il tutto completamente gratuito, basta mandare un’email a  info@birrificiobionoc.com. Noi ve lo consigliamo, del resto non si finisce mai di imparare…

One thought on “Il virus non ferma i birrifici: come far arrivare a casa una birra artigianale trentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + tredici =