Lo spirito tedesco nel cuore della Val Rendena

Vienna birrificio rendena trentino birraAuguri! Quest’anno si celebra il 500° compleanno del «Reinheitsgebot», il famoso editto tedesco sulla purezza della birra. Nel 1516 il Duca di Baviera Gugliemo IV promulgò una norma che imponeva che la birra venisse prodotta solo con alcuni specifici ingredienti: malto d’orzo, luppolo, lievito e acqua. Questo editto ha influenzato enormemente nel corso dei secoli le modalità di brassare dell’area tedesca e ha valore ancora oggi. Nessuno spazio quindi a ingredienti particolari, gusti esotici o sperimentazioni che spesso caratterizzano il panorama dei birrifici nostrani.

Fratelli collini birrificio rendena trentino birraQuesta è la filosofia che permea il Birrificio Val Rendena che i fratelli Paolo e Claudio Collini hanno fondato nel 2012. La scelta dunque è stata quella di seguire lo sprito brassicolo tedesco partendo dalla tradizione delle birre prodotte in passato sia in casa che in valle.

Si potrebbe proprio dire che la birra per Paolo e Claudio sia una questione di famiglia perchè già i nonni sia materni che paterni erano birrai casalinghi e nelle stagione invernale producevano la birra per i mesi più caldi. Del resto l’orzo era in passato coltivato in maniera diffusa nelle nostre valli e il luppolo selvatico cresce tutt’oggi specialmente lungo i corsi d’acqua. I fratelli Collini hanno ripresa in maniera molto fiera la tradizione della contadina alpina iniziando prima a brassare in casa per poi, dopo l’università di economia a Trento, aprire un birrificio artigianale a Giustino.

Da subito la birra è piaciuta conquistando sia valligiani rendeneri che i turisti che non mancano di portare a casa qualche souvenir dei fratelli Collini. La produzione quindi ha iniziato a crescere, il locale di Giustino e l’impianto iniziavano ed essere sottodimensionati. La soluzione questa è stata trovata in casa perchè è stato ristrutturato nel 2015 un edificio rurale della famiglia Collini che prima era usato come stalla per il bestiame. La posizione è invidiabile con un’ottima visibilità, appena fuori Pinzolo con affaccio sul fiume Sarca che scende da Madonna di Campiglio.

Birrificio rendena wachsmannL’ampia metratura ha consentito di dividere su due piani in maniera razionale gli spazi del birrificio tra sala cottura e di imbottigliamento, magazzino per le materie prime,  zona cantina, angolo degustazione e uffici. Anche l’impianto è stato rinnovato grazie al felice incontro con Jost Wachsmann, mastro birraio e proprietatio di un’azienda tedesca che produce impianti per birrifici artigianali. La capacità della sala cottura adesso è di 40 ettolitri e sono stati acquistati anche nuovi fermentatori/maturatori per sostenere i nuovi volumi di produzione. Il rinnovamento ha compreso anche una revisione dell’immagine del Birrificio Rendena con un “brand identity” che ha visto la revisione del sito web, delle etichett e  del logo.

Wachsmann birrificio rendena Fin dagli esordi Paolo e Claudio hanno avuto le idee molto chiare su cosa brassare: tre varietà di birra che vanno a braccetto con la Germania e una birra speciale frutto della riscoperta e della rivisitazione di alcune ricette redenere. Ecco la classica Hell, una birra chiara in stile tedesco che non segue le ultimente tendenze modaiole quindi “Niente luppoli esotici, niente amaro straripante, niente pesantezze” come si legge sulla depliant che ne presenta le caratteristiche. Sempre in bassa fermentazione viene prodotta anche una Vienna Lager ambrata con una presenza di malto rotondo e piacevole. Ovviamente non poteva mancare una Weizen dal gusto fruttato, immancabile nelle giornate estive. Questa birra ha recentemente ottenuto il terzo premio al Concorso nazionale Cerevisia 2016 nella categoria alta fermentazione nord Italia: una bella soddisfazione avere un riconoscimento in una categoria che raggruppa diverse tipoligie di birre che ultimamente sono molto “modaiole”. A queste produzioni in stile tedesco si aggiunge la Bira de l’Ors frutto di una rielaborazione di ricette locali e di uso di luppoli e orzo selezionati. Una birra ramata da abbinare a piatti saporiti a base di carne o di formaggi stagionati.

La tipologie comprendono anche alcune birre stagionali come la beverina Estiva e una bock speziata preparata per il periodo natalizio.