Un birrificio a tutto rock. Nasce KM8

Senza titolo-23Da Terres in Val di Non è in arrivo un nuovo birrificio artigianale trentino. Tre amici Giovanni, Rino e Carlo con il figlio Michele, uniti dalla passione per l’homebrewing, hanno deciso di fare sul serio e di aprire il birrificio KM8. Il nome è stato ispirato dall’ubicazione della sede del birrificio che si trova al km 8 lungo la strada provinciale 73. Mancano alcuni aspetti burocratici e gli ultimi dettagli tecnici dell’impianto, che è stato rilevato dalla Rethia di Vezzano, e tra un paio di mesi si potranno degustare le prime birre.

Le produzioni di KM8 si chiameranno come i titoli di alcune canzoni: la musica è un altro elemento che unisce Giovanni, Rino e Carlo, tutti e 3 con trascorsi in gruppi musicali. Per quanto riguarda le proposte del birrificio hanno le idee piuttosto chiare con quattro birre tutte ad alta fermentazione. Ecco quindi cosa potremo assaggiare :

  • Heart of glass, canzone dei Blondie, è la birra che vuole rappresentare meglio KM8. Si tratta di una blond ale con una piccola percentuale di frumento, scorza di limone e dry hoping di luppolo citra. Vuole essere una birra di pronta beva ma anche con una certa personalità.
  • White rabbit, canzone dei Jefferson Airplane, è una blanche in pieno stile belga con aggiunta di scorza d’arancia e coriandolo.
  • Bitter fruit, canzone di Little Steven, il cui nome riporta subito al carattere amaro di una IPA preparata al KM8 con luppoli americani.
  • In bloom, canzone dei Nirvana, una birra speciale, fuori stile, molto cristallina con sentori e sapori di sambuco molto accentuati.


Birrificio Artigianale KM8

Terres

Per informazioni:
Carlo: 329 1953835
info: birrakm8@birrakm8.com

2 thoughts on “Un birrificio a tutto rock. Nasce KM8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 10 =